Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Relazioni internazionali

Il Corso di Laurea Magistrale in Relazioni internazionali affronta tutte le dimensioni centrali della sfera pubblica internazionale ed europea: l’economia oramai integrata a livello sovranazionale, il diritto sempre più multilivello, e la politica alla ricerca di un equilibrio tra vita nazionale e dinamiche regionali e mondiali. A queste dimensioni si affiancherà l’acquisizione di conoscenze storiche e filosofiche indispensabili per orientarsi, e di conoscenze linguistiche (le lingue straniere incluso l’inglese, il francese, lo spagnolo, il russo, l’arabo e il cinese) necessarie a cogliere al meglio le opportunità che il nuovo contesto socio-politico offre.

L’obiettivo è quello di fornire allo studente competenze teoriche e pratiche che gli permettano di entrare  nel mondo del lavoro una volta terminati gli studi. Ciò è ulteriormente facilitato dall’offerta di stage e momenti di contatto con il mondo professionale già durante la seconda parte della laurea magistrale. Particolarmente significative sono poi le opportunità offerta dai programmi Double Degree (in inglese) che permettono di trascorrere un anno in LUISS e un anno in una sede consorziata estera (Bruxelles, Londra, Mosca, Pechino, etc.) e ottenere due diplomi magistrali in due anni. L’apertura internazionale, che così fortemente caratterizza il Dipartimento, è poi completata da un lato dalle numerosissime opportunità di passare un periodo (da un anno a sei mesi) presso un ateneo straniero (in più di cento diversi paesi) e dall’opportunità di seguire corsi tenuti da docenti stranieri in LUISS.

Il corso di Laurea Magistrale in Relazioni internazionali (articolato in tre indirizzi: Relazioni internazionali – svolto in lingua italiana-, European Studies e Global Studies – svolti in lingua inglese), intende fornire allo studente un approccio multidisciplinare che lo aiuti a capire e affrontare i problemi sempre più sovranazionali di un mondo sempre più globalizzato.

I laureati dell'indirizzo in Relazioni internazionali saranno capaci di comprendere a fondo i collegamenti fra i vari fenomeni giuridici, economici e storico-politici, oltre che di lavorare in ambiti multiculturali e multilinguistici. Questo percorso accademico è pensato per dare allo studente intellettualmente curioso e duttile gli strumenti per adattarsi senza difficoltà a contesti nuovi e sempre diversi; per renderlo capace, grazie all'integrazione di competenze che nasce dallo studio di discipline differenti e complementari, di sviluppare sintesi e soluzioni originali.

L'indirizzo in inglese in European Studies intende offrire gli strumenti di comprensione delle trasformazioni dei fenomeni sociali per effetto dell'istituzione e della crescita progressiva del ruolo delle organizzazioni sovrastatali europee. A tal fine i corsi sono dedicati agli aspetti politici, giuridici, storici, filosofici ed economici di tali processi, anche attraverso l'uso del metodo comparativo. Tra le aree di studio, particolare attenzione è rivolta al Mediterraneo, crocevia di culture e tradizioni, nel quale l'Europa è chiamata a svolgere un ruolo determinante.

L'indirizzo in inglese in Global Studies prevede una specifica attenzione alle questioni globali che stanno sempre più marcatamente ridisegnando le scenario politico a livello internazionale. Una serie di corsi analizzano le trasformazioni globali nella dimensione economica, politica, giuridica, sociale e filosofica. Oltre a ciò, particolare riguardo è dato al mondo arabo come area dove le trasformazioni globali stanno ponendo le maggiori sfide all'interno del mondo arabo e nella sua relazione con le altre macro-regioni, ad iniziare da quella europea.

Sbocchi professionali

Per i laureati dell'indirizzo in Relazioni internazionali, accanto agli sbocchi della carriera diplomatica e all’interno di organizzazioni internazionali governative e non governative (ONG), ai quali per tradizione i laureati LUISS riescono ad accedere numerosi, vanno considerate le sempre più ampie possibilità di impiego presso aziende, pubbliche e private, a proiezione europea o internazionale, comprese quelle operanti nel settore bancario e finanziario, nonché presso le amministrazioni pubbliche, tanto a livello centrale quanto locale, per la cui attività (per es. nel settore della tutela ambientale, dell’immigrazione, degli appalti pubblici etc.) una conoscenza della dimensione europea e internazionalistica dei problemi e delle relative soluzioni appare ormai indispensabile. Ulteriori sbocchi professionali possono essere individuati nell’attività di consulenza presso ditte, imprese e ⁄ o studi legali nel settore commerciale, degli investimenti all’estero e dell’arbitrato commerciale. L'indirizzo in inglese in European Studies aggiunge agli sbocchi professionali generali del corso di laurea in Relazioni Internazionali competenze specifiche spendibili nell'ambito delle istituzioni, delle organizzazioni o dei soggetti che operano a vario titolo nel sistema europeo o da quest'ultimo sono influenzati. Il laureato in questo indirizzo, pertanto, sarà in grado di utilizzare conoscenze e metodologie che gli permetteranno di collocarsi nel mercato del lavoro, tanto nel settore pubblico che in quello privato, non solo al livello europeo, ma anche al livello nazionale e locale, in considerazione delle crescenti interconnessioni fra i due ambiti. L'indirizzo in inglese in Global Studies oltre a fornire gli strumenti essenziali per perseguire una corriera negli sbocchi professionali accennati nell'indirizzo in Relazioni internazionali, permette anche di ambire ad un percorso professionale più marcatamente globale. In questo senso, il laureato in questo indirizzo è idealmente una/o studentessa/e pronta/o a cogliere le opportunità offerte dal mercato globale con un approccio interculturale. Se opportunamente integrato con lo studio delle lingue extra-europee, l'indirizzo permette di guardare con confidenza anche al mercato del lavoro americano e asiatico. Particolarmente significative sono poi le opportunità di lavoro che hanno a che vedere con il mondo arabo.

Piano di studi

European studies

Primo anno (2017-2018)

Primo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiCanale ACanale B
M043Comparative history of political systemsM-STO/048
SKAComparative politicsSPS/048
M070International organization and human rightsIUS/136
M108International public policiesSPS/118

Secondo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiCanale ACanale B
M042Comparative public lawIUS/218
SKQGlobal justiceSPS/016
M109History and theory of european integrationsSPS/028
SHXInternational economicsSECS-P/018

Secondo anno (2018-2019)

Primo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiDocente
M110European economicsSECS-P/018
  • TBA
SNFMediterranean studiesL-OR/128
  • TBA
Ulteriori creditiCrediti
A scelta dello studente12
Per la prova finale14
Ulteriori conoscenze linguistiche8
Abilità informatiche e telematiche2
Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro8
Totale n. crediti120

Global studies

Primo anno (2017-2018)

Primo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiCanale ACanale B
M043Comparative history of political systemsM-STO/048
SKAComparative politicsSPS/048
M070International organization and human rightsIUS/136
M108International public policiesSPS/118

Secondo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiCanale ACanale B
M042Comparative public lawIUS/218
SKQGlobal justiceSPS/016
SHXInternational economicsSECS-P/018
M111Islam: culture and politicsL-OR/128

Secondo anno (2018-2019)

Primo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiDocente
M112Global tradeSECS-P/018
  • TBA
SLHHistory of international relationsSPS/068
  • TBA
Ulteriori creditiCrediti
A scelta dello studente12
Per la prova finale14
Ulteriori conoscenze linguistiche8
Abilità informatiche e telematiche2
Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro8
Totale n. crediti120

Relazioni internazionali

Primo anno (2017-2018)

Primo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiDocente
S56Economia internazionaleSECS-P/018
M038Organizzazione internazionale e diritti umaniIUS/138
M106Politiche pubbliche internazionaliSPS/118
M041Storia comparata dei sistemi politiciM-STO/046

Secondo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiDocente
M101Diritto internazionale dell'economia e dell'ambienteIUS/138
SCCDiritto pubblico comparatoIUS/218
SKQGlobal justiceSPS/016
S46Politica comparataSPS/048

Secondo anno (2018-2019)

Primo semestre

CodiceInsegnamentoSSDCreditiDocente
M107Economia europeaSECS-P/018
  • TBA
SJXStoria delle relazioni internazionaliSPS/068
  • TBA
Ulteriori creditiCrediti
A scelta dello studente12
Per la prova finale14
Ulteriori conoscenze linguistiche8
Abilità informatiche e telematiche2
Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro8
Totale n. crediti120