Massimo Egidi

Teacher photo
Professore Emerito

Aree di ricerca:

Behavioral Economics, Cognitive Psychology, Complexity

Curriculum

Professore Emerito di Economia, attualmente tiene il corso di Behavioral Psychology and Economics presso la Luiss Guido Carli. Dal 2006 al 2016 ha ricoperto la carica di Rettore dell’Ateneo.

Dal 1987 è stato titolare della cattedra di Microeconomia all’Università di Trento, dal 1987 al 1995 Direttore del Dipartimento di Economia e dal 1996 al 2004 Rettore dello stesso Ateneo. È stato inoltre Presidente della Fondazione Bruno Kessler di Trento, dal 2010 al 2014.

È stato visiting fellow presso la Washington University di St. Louis (1975), visiting professor presso il Center for Research on Management presso la Graduate Business School, University of California, Berkeley (1993); visiting scholar presso l'IIASA, Laxenburg – Austria (1994), presso la Stanford University (2003), presso il Santa Fe Institute (USA) e, più recentemente, presso l'Ecole Politecnique, l' Ecole Normale Superieure e il Collège de France di Parigi.

È stato Presidende della Schumpeter Sociery dal 2018 al 2021.

Co-presidente con Jean Paul Fitoussi della Herbert Simon Society; è fondatore, con Axel Leijonhufvud, del Laboratory of Experimental and Computational Economics (CEEL, Trento). È stato membro di alcuni comitati scientifici e accademici, tra cui il Campus Europae-European University Foundation del Lussemburgo, il Comitato Scientifico di ESNIE – European School on New Institutional Economics, l'Université de Paris X e il Dottorato in Economia a Sciences Po (Parigi). È membro dell'UFI - Universitè Franco-Italienne, fin dalla sua fondazione.

È stato responsabile del Programma Nazionale di Ricerca del MIUR, nel settore delle Scienze Economiche e Sociali dal 2009 al 2013 e membro del Comitato Scientifico di Confindustria.

Ha partecipato alle attività della European University Association (EUA), che svolge un ruolo di primo piano nella creazione di uno spazio europeo per la ricerca e la formazione. È stato rappresentante della conferenza dei rettori italiani nell'EUA, autorizzato a intervenire su temi di governance universitaria, rapporto tra industria e ricerca, trasferimento tecnologico e politiche di ricerca e innovazione. A seguito della sua partecipazione al dibattito europeo sulla riforma del sistema universitario ("Processo di Bologna"), è stato autore di pubblicazioni nel campo delle politiche dell'istruzione superiore.

È stato editore associato di alcune riviste italiane e straniere, tra cui Industrial and Corporate Change e Mind and Society. Nell'ambito della sua attività accademica, è stato relatore invitato in più di cento convegni scientifici nazionali e internazionali, anche su temi legati alla governance universitaria.

In qualità di studioso, i suoi principali interessi di ricerca sono legati allo studio dei comportamenti nelle organizzazioni e nelle istituzioni. In particolare è autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche su temi quali economia comportamentale, teoria dell'organizzazione e dell'apprendimento organizzativo e teoria delle decisioni, nell'ambito dell'approccio scientifico sviluppato da Herbert Simon (premio Nobel 1980) a partire dagli anni '50 in poi, che oggi si riassume nell'approccio della “razionalità limitata”. Ha collaborato con Herbert Simon e con Reinhardt Selten (Premio Nobel 1994), sui temi della razionalità limitata, teoria dei giochi e dell'Economia Comportamentale.