Data Lab

Direttori: Prof.ssa Livia De Giovanni (ldegiovanni@luiss.it) - Prof. Gianni Riotta (datalab@luiss.it)

Pagina web

Il Data Lab Luiss, nato nel 2018 per lo studio dell'impatto dei dati sulle nostre società, si arricchisce dalla fine del 2020 nella fusione con il CeFOP (Centro di ricerca su Economia della Formazione e delle Professioni), laboratorio d'eccellenza nella ricerca umanistica ed interdisciplinare, specializzato nella cultura scientifica dei dati e del digitale con strategie di comunicazione sull'impatto per le società, economie, aziende, istituzioni e politica. Il Centro ha allargato i campi di ricerca allo studio di tutti gli ambiti che, unitamente al capitale umano, concorrono allo sviluppo di un territorio, in particolare ai temi riguardanti la trasformazione digitale dell'economia e della società, inclusiva della società dell'informazione. 

Il Centro ha come obiettivo di:

  • monitorare l'evoluzione del sistema economico e sociale verso un'economia basata sulla conoscenza e sull'informazione attraverso analisi su istruzione, capitale umano, ricerca e sviluppo, statistics learning, news, media;
  • promuovere ricerche multidisciplinari, sperimentali che coniugano l'analisi classica della narrativa sociale e politica ai nuovi strumenti cognitivi tra cui big data, intelligenza artificiale e blockchain;
  • analizzare fenomeni di disinformazione attraverso tecniche e metodologie di data-driven journalism, data scraping, data visualization, data collection, sentiment analysis, algoritmi su grafici per clustering e centrality;
  • svolgere attività di fact-checking grazie al network del Centro di eccellenza ALETHEIA.

Strumenti centrali del lavoro del Centro sono gli algoritmi di machine learning e modelli statistici econometrici (anche in presenza di strutture complesse di dati di grandi dimensioni), ed includono la valutazione dell'efficacia degli interventi con metodi controfattuali di causalità. Le analisi consentono di trovare associazioni, identificare tendenze e dinamiche alla base di fenomeni come il contagio Covid-19, la diffusione della disinformazione, l'andamento dei mercati finanziari. I prodotti di ricerca sono indirizzati alle organizzazioni, istituti di formazione, imprese e alle istituzioni pubbliche al fine di orientare le scelte di queste ultime. 

Il Data Lab collabora, nell'ambito di un progetto sulla disinformazione finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con l'Università di Harvard. É risultato vincitore di due progetti Horizon 2020: SOMA (Social Observatory for Disinformation and Social Media Analysis) e Mediafutures (Data-driven innovation hub for the media value chain). Il Data Lab è inoltre vincitore del progetto IDMO (Italian Digital Media Observatory) - finanziato nell'ambito del bando europeo CEF-TC-2020-2 EDMO - che costituirà un hub internazionale volto a suppotare ed implementare il lavoro dell'European Digital Media Observatory (EDMO). I partner del progetto - TELECOM, RAI, GEDI, Università di Tor Vergata, Newsguard, Pagella Politica, T6 Ecosystem - uniranno forze ed expertise per combattere la disinformazione. 

Strutture istituite nell'ambito del Centro

  • Centro di eccellenza ALETHEIA
  • Osservatorio sportivo di analisi microdati su prestazioni sportive e analisi di microdati su impatto socio-economico